Lunedi 5 Dicembre

Sci, Federica Brignone contenta a metà: “gareggio per vincere, non per arrivare terza”

LaPresse/Daniele Badolato

La sciatrice azzurra commenta con rammarico il terzo posto di Jasna, sottolineando come l’unico obiettivo è sempre la vittoria

Tante soddisfazioni invece in casa Italia oggi a Jasna, dove si è disputato il penultimo gigante femminile della stagione di Coppa del Mondo, rinviato sabato scorso a causa di forti raffiche di vento. Federica Brignone infatti ha conquistato il suo quarto podio in stagione, piazzandosi terza al termine di una gara emozionante e tirata.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Un risultato che, tuttavia, non soddisfa appieno la sciatrice italiana che, al termine della gara, sottolinea: “sono contenta del terzo posto, ma mi sento di meritare di più. Io gareggio per essere davanti, non per il terzo posto, e il fatto di essere spesso a quattro decimi dalla prima classificata non mi può soddisfare. Per la stagione mi dò 7,5 – 8, non di più. Sono stretta con i voti, ma più che altro mi danno fastidio le due uscite in gigante di Courchevel e Maribor. Nell’ultimo mese ho fatto solo velocità – continua Federica Brignone – a parte una giornata a La Thuile. Qui a Jasna è stata una gran fatica uscire perché c’era sempre nebbia e quindi ho fatto un po’ fatica a prendere il giusto ritmo, nelle prime porte della prima manche. Ora bisogna dare un ultimo colpo di reni nella gara delle Finali. È ora di centrare un obiettivo più importante“.