Domenica 11 Dicembre

Sassuolo, l’attacco di Squinzi: “procuratori e mercato di gennaio tra i mali del calcio”

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Il patron del Sassuolo Giorgio Squinzi attaccante il mondo del calcio: “procuratori presenza ossessionante, abolirei il mercato”

LaPresse/Alessandro Fiocchi

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Giorgio Squinzi è nel calcio da poco tempo, ma vedendo i risultati ottenuti negli ultimi anni dal suo Sassuolo sembra aver capito velocemente come funziona questo mondo. Pregi e… difetti compresi. “I due principali problemi del calcio moderno sono la presenza ossessionante dei procuratori e il cosiddetto mercato di riparazione di gennaio. Ci sono problemi – le parole del patron del Sassuolo e Presidente di Confindustria rilasciate alle frequenze di Radio Rai nel corso della trasmissione ‘Radio Anch’io lo Sport’ – nell’organizzazione generale del calcio. Uno dei fattori di instabilità è la presenza ossessionante dei procuratori, qualsiasi contratto è sempre messo in discussione. Inoltre, non farei più il mercato di gennaio, fattore di instabilità notevole”. Parole che, se seguite dai fatti, potrebbero portare a una vera e propria rivoluzione nel mondo del calcio. Ma quanti presidente saranno d’accordo con Squinzi?