Martedi 6 Dicembre

Sampdoria, contrattacco Ferrero: “Eto’o? Che delusione! Ecco la verità…”

LaPresse/Iannone

Dopo le accuse di inadempienza, Massimo Ferrero ribatte a Samuel Eto’o e ammette: “chi ha rimesso nella vicenda è solo la Sampdoria”

Botta e risposta, tutto nel giro di 24 ore. Se ieri è arrivata, quasi inaspettata, la stoccata di Samuel Eto’o verso il suo ex club (“C’è una situazione scomoda tra me e il club, Io vorrei che fosse chiaro che sono stato sempre un galantuomo con la Sampdoria, così come sono stato trattato da tale, il punto è che ora c’è una grave inadempienza visto che sono nove mesi che aspetto e ho perso la pazienza…“), da Genova arriva la replica del presidente Massimo Ferrero. “Sono questioni di cui non è sui giornali che si può discutere, stupisce che un giocatore come lui, con cui abbiamo un ottimo rapporto e che rispettiamo moltissimo lo abbia fatto”, ha dichiarato il numero uno blucerchiato sulle colonne de ‘Il Secolo XIX’.

Ferrero non si limita a rispondere, ma passa poi al contrattacco: “Abbiamo firmato tutti i documenti per consentire a Eto’o di interrompere il contratto in essere con la Samp e approfittare dell’occasione di andare in Turchia, cosa che gli ha consentito di lasciare l’Italia come lui voleva. Semmai siamo noi che in questa vicenda ci abbiamo rimesso visto che per averlo a stagione in corso, nel gennaio 2015, abbiamo dovuto sborsare oltre 100mila euro all’Everton, soldi che di fatto abbiamo perso”.