Venerdi 9 Dicembre

Salone di Ginevra nel 2016, tutte le novità della 86° Edizione [FOTO]

L’86° Edizione del Salone di Ginevra (3-13 marzo) ci regala tantissime novità che spaziano dalle auto pensate per la famiglia fino ad arrivare ad esotiche supercar capaci di sprigionare fino a 1.500 CV

L’86° Edizione del Salone di Ginevra (3-13 marzo) apre i battenti al Palexpo della città svizzera con un bouquet ricco di proposte che sottolineano l’ottimo periodo che il settore automotive sta vivendo, sia dal punto di vista delle vendite – segno di una difficile crisi lasciata finalmente alle spalle – che per quanto riguarda le novità presentate in questo ultimo periodo. La manifestazione ginevrina è quindi uno dei migliori palcoscenici per mostrare al mondo le novità più interessanti, oltre ad essere un “termometro” decisamente importante per misurare la salute dell’intero comparto automobilistico.fiat tipo sw teaser

Tra le novità più importanti segnaliamo il debutto dell’attesa Fiat Tipo due volumi e Station Wagon, pronte ad affiancare la versione berlina quattro porte. Sempre in tema di vetture dedicate alla famiglia, spicca la Citroen SpaceTourer, MPV di grandi dimensioni abbinata al propulsore BlueHDI 150 S&S con cambio manuale a 6 marce e disponibile in tre diverse lunghezze e con la possibilità di ospitare fino a 9 passeggeri.

La voglia di SUV sportivi non accenna ad affievolirsi, come sottolineato dal debutto dell’Audi RS Q3 Performance, versione supervitaminizzata del Crossover tedesco, equipaggiata con il 5 cilindri TFSI di 2.5 litri da 367 CV, e dell’attesa Maserati Levante, primo crossover della Casa del Tridente che può essere equipaggiato con un V6 3.0 litri sovralimentato e il turbodiesel V6, anch’esso da 3 litri e declinato in due livelli di potenza.Maserati Levante, (1)

A proposito di sportività, la kermesse ginevrina è carica come non mai di super car e hypercar, tra cui spiccano la Ferrari GTC4 lusso, evoluzione della FF, equipaggiata con un V12 da 690 CV, trazione integrale e bagagliaio da station, a cui si affianca l’affascinante Aston Martin DB11, derivata direttamente dal prototipo DB10 realizzato appositamente per l’ultimo capito cinematografico di James Bond.aston martin db 11 (2)

Le regine del Salone sono però le esotiche hypercar, come ad esempio la Lamborghini Centenario, serie limitata di 40 esemplari , realizzata appositamente per celebrare i cento anni dalla nascita di Ferruccio, fondatore della casa di Sant’Agata bolognese, ed equipaggiata con un poderoso V12 aspirato da 770 CV. A lasciarci senza fiato è però l’incredibile Bugatti Chiron, erede della Veyron ed auto più potente e costosa del Salone che verrà realizzata in sole 500 unità. La vettura vanta infatti l’incredibile potenza di 1.500 CV e la mostruosa coppia di 1.600 Nm, sprigionati dal propulsore W16 otto litri abbinato a ben quattro turbo compressori che permettono di raggiungere una velocità massima di 420 km/h, il tutto proposto alla stratosferica cifra di 2,4 milioni di euro. Non ci resta quindi che goderci lo spettacolo offerto da queste incredibili e variegate novità, scegliendo ovviamente quelle che ci aggradano maggiormente.bugatti chiron (2)