Sabato 10 Dicembre

Rugby, Dan Carter ammette: “ero a un passo dal ritiro”

LaPresse/PA

Il campione neozelandese di rugby ad un passo dal ritiro prima dei Mondiali di Londra: “mi hanno dato la forza di continuare”

Dan Carter uomo simbolo della Nuova Zelanda, ha dichiarato in una intervista al sito Laureus.com di essersi trovato ad un passo dal ritiro prima degli ultimi mondiali di rugby, ma di aver cambiato idea grazie ad amici e parenti. “Non molti se ne sono accorti, ma prima della Coppa del Mondo sono stato a un passo dal ritiro. Gli amici, i familiari, gli allenatori e i miei compagni di squadra mi hanno dato la forza per continuare“, ha dichiarato il rugbista neozelandese candidato ai Laureus Awards nella categoria “Ritorno dell’anno”. “Sono contento che il mio 2015 venga apprezzato. Quello appena trascorso è stato un anno speciale, non solo per me, ma per tutti gli All Blacks (la Nuova Zelanda è candidata ai Laureus Awards nella categoria ”Squadra dell’anno”, ndr)“, ha aggiunto Carter. Il campione neozelandese infine parla del suo futuro: “tempo fa sono stato a Boston e ne ho approfittato per andare a vedere un allenamento dei Boston Patriots. Ho realizzato alcuni field goal con il pallone da rugby, suscitando la loro ammirazione. Un giorno chissà potrei dedicarmi al football americano. Oggi però sono ancora felice di giocare a rugby“.