Giovedi 8 Dicembre

Roma 2024, Montezemolo attacca la classe politica: “i loro dubbi sulla candidatura mi lasciano attonito”

LaPresse/Vincenzo Livieri

Il presidente del comitato promotore esprime tutto il suo sdegno per lo scetticismo palesato da alcuni politici riguardo la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024

Luca Cordero di Montezemolo non ci sta e attacca lo scetticismo che circonda la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Destinatari delle considerazioni del presidente del comitato promotore sono i politici ancora indecisi sul fatto se accettare o meno questa candidatura.

LaPresse / Roberto Monaldo

LaPresse / Roberto Monaldo

Le opportunità di crescita che darebbe un’Olimpiade sono notevoli e, proprio per questo motivo, Montezemolo non riesce a comprendere talune considerazioni. “Vedere come alcuni esponenti politici più o meno in cerca di spazio abbiano sollevato grandi dubbi sull’opportunità di accettare la sfida per l’Olimpiade mi lascia attonito. Capisco i dubbi sul come accettarla, ma non sul se accettarla: questo vuol dire chiudere la saracinesca, dare un grandissimo segnale di impotenza“. Roma 2024 potrebbe essere un punto di svolta per la città, Montezemolo lo sottolinea durante il suo intervento al Consiglio generale della Camera di Commercio di Romacredo che il livello di degrado raggiunto oggi dalla città di Roma non sia stato mai raggiunto in precedenza. Mi riferisco alle zone visibili e alle periferie invisibili. La colpa è di tutti, della classe dirigente a 360 gradi: il gap tra Roma e le altri grande città europee oggi è notevolmente aumentato – prosegue Montezemolo – Non credo che l’Olimpiade sia la medicina che può risolvere tutti i mali, ma certamente una sfida come questa, affrontata con l’orgoglio cittadino ma anche nazionale, può essere la molla per fare cose che altrimenti non si farebbero. Voglio chiudere la mia carriera professionale facendo qualcosa per Roma, valorizzandone le potenzialità e le competenze. L’Olimpiade è una grande opportunità, come avvenne nel 1960, per rilanciare la città e avvicinarla ai cittadini.