Martedi 6 Dicembre

Roma 2024, Malagò annuncia: “Ennio Morricone ha quasi pronto l’inno della candidatura”

LaPresse/ALFREDO FALCONE

Il presidente del Coni ha svelato che sarà il premio Oscar Morricone a scrivere l’inno per la candidatura Olimpica di Roma 2024

Ennio Morricone sta scrivendo e ha quasi completato l’inno della candidatura Olimpica di Roma, che porteremo a Lima nel 2017“. Lo rivela il presidente del Coni Giovanni Malagò al programma di Rai Radio2 ‘Cattive Compagnie’, nella puntata in onda domani, sabato 19 marzo, alle 11.30.

Picturelux/LaPresse

Picturelux/LaPresse

Noi abbiamo bisogno delle Olimpiadi, ma forse anche le Olimpiadi hanno un po’ bisogno di Roma” ha detto ancora Malagò. “Perchè dovremmo organizzare a Roma le Olimpiadi del 2024? Magari proprio perchè abbiamo sacco di problemi. Paradossalmente è proprio una delle cose che ci potrebbero aiutare a venirne fuori. Forse oggi le Olimpiadi devono andare proprio in quei posti dove lasciano delle eredità importanti e – ha aggiunto Malagò  – soprattutto possono fare delle cose che altrimenti non si riuscirebbero a fare“. L’esempio dell’Expo di Milano può esser un esempio? “Qualche anno fa i milanesi si lamentavano che a Roma le cose andavano meglio che nella loro città. Certamente dopo l’Expo Milano è una città cambiata, questo e’ un dato di fatto ed è in questa direzione che dobbiamo muoverci“. Qual e’ la città più difficile da battere? “Sarei un pazzo se ne dicessi una rispetto ad un’altra: Parigi è Parigi, gli Stati Uniti, con Los Angeles sono un colosso e non va sottovalutata l’Ungheria con Budapest. Perchè se non si ottiene la maggioranza del 50+1 alla prima votazione, devi saper prendere i voti di chi esce per primo. Quindi bisogna portare rispetto a tutti“‘. (ITALPRESS).