Martedi 6 Dicembre

Rio 2016: niente caschi protettivi per gli incontri di boxe

La Presse/ Marco Rosi

L’Aiba annuncia: alle Olimpiadi di Rio 2016 incontri di boxe senza caschetti protettivi

Non accadeva da ben 32: gli incontri maschili di boxe alle Olimpiadi di Rio 2016 si disputeranno senza caschi protettivi. L’ultima volta che i pugili hanno boxato senza caschetti protettivi risale alle Olimpiadi di Los Angeles ’84. Adesso, l’Aiba, ha spiegato che l’Esecutivo del Cio ha dato l’ok per tornare a gareggiare come si faceva 32 anni fa. “Era qualcosa che i nostri pugili e i nostri tifosi si aspettavano. Dai nostri primi approcci con atleti e staff medici sulla questione, abbiamo valutato la possibilità di rimuovere i caschetti e sia le nostre ricerche statistiche che il feedback di pugili e allenatori ci hanno mostrato che si trattava della soluzione migliore per il nostro sport“, ha spiegato il presidente dell’Aiba, Ching-Kuo Wu. Una decisione presa quindi dopo un’accurata ricerca medica: dai Mondiali del 2013 di Almaty fino al 2015, si è registrato uncalo del 43% delle commozioni cerebrali su 11mila incontri presi in considerazione.