Giovedi 8 Dicembre

Rio 2016: Giusy Versace corre…con le Fiamme Azzurre!

La velocista paralimpica Giusy Versace ha scelto il prestigioso “club in divisa”  per preparare al meglio la sua corsa verso le Paralimpiadi di Rio

Arriva una bella novità per Giusy Versace in versione atleta! La velocista paralimpica ha infatti deciso di tesserarsi nella stagione in corso per le Fiamme Azzurre, il prestigioso Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria che ha sempre avuto a cuore il mondo paralimpico.

giusy versace4Le Fiamme Azzurre sono state infatti il primo club delle Forze Armate e dei Corpi di Polizia ad avere aperto una Sezione Paralimpica grazie al Protocollo d’Intesa firmato il 7 luglio 2007 con il C.I.P. Da quel momento, tanti atleti hanno avuto la possibilità di entrare a far parte di questa grande famiglia, come gli azzurri dell’atletica Alvise De Vidi ed Alessandro Di Lello, ed il ciclista Fabio Triboli. Assieme a Giusy, entrerà a far parte della famiglia Fiamme Azzurre anche la velocista e saltatrice in lungo non vedente Arjola Dedaj. Giusy sarà inoltre compagna di squadra di atleti olimpici molto popolari come Aldo Montano, Clemente Russo e Carolina Kostner, oltre al recordman di partecipazioni olimpiche Giovanni Pellielo, che a Rio farà la sua settima esperienza olimpica della carriera.

giusy versaceSono davvero felice di avere l’opportunità di correre con un club così prestigiosoha dichiarato la Versacesono rimasta colpita dall’organizzazione tecnica della squadra, e soprattutto dalla loro professionalità. Sicuramente sarà per me di grande stimolo, oltre che di aiuto pratico, in una stagione che si preannuncia intensa e molto eccitante”.

Giusy Versace, a partire dalle prossime gare, vestirà dunque – nel mondo paralimpico – la maglia delle Fiamme Azzurre, mentre resta tesserata FIDAL per l’Atletica Vigevano, società che ospita ogni giorno i suoi allenamenti. Per Giusy, dunque, uno stimolo in più verso le importanti sfide dei Campionati Europei Paralimpici di Grosseto (10-16 giugno 2016) e soprattutto per mettersi in tasca il pass per le Paralimpiadi di Rio 2016. Il suo esordio è previsto sempre a Grosseto, ma in occasione del Grand Prix Paralimpico dell’8-10 aprile prossimi.