Sabato 10 Dicembre

Rio 2016, Giovanni Malagò: “non mi accontento”

LaPresse/Belen Sivori

Giovanni Malagò non si accontenta di ripetersi: a Rio per far bene e ottenere fantastici risultati

Le Olimpiadi di Rio 2016 si avvicinano sempre più, c’è chi ha già il posto assicurato ai prossimi Giochi Olimpici, chi invece ancora deve conquistare l’importante pass per volare in Brasile. Quel che è certo è che c’è tanta voglia di vittoria, di portare a casa ottimi risultati e, ovviamente, bellissime medaglie. In occasione di un forum all’Italpress, Giovanni Malagò ha parlato proprio delle prossime Olimpiadi, degli obiettivi del team azzurro: “a Rio partiremo con tre medaglie in meno visto che da programma olimpico mancheranno il fioretto femminile a squadre, che a detta di tutti era la medaglia più sicura, e la sciabola maschile, per cui se ripetessimo quel risultato senza queste tre medaglie sarei contento”. “Ma non mi accontento di questo, anche se ogni anno che passa sappiamo benissimo che guadagni meno medaglie perchè arriva qualche nazione in più a portartela via. Se poi però dovessimo ottenere qualcosa di meno bisognerà anche giudicare la qualità delle medaglie, delle discipline”, ha concluso il presidente del Coni.