Giovedi 8 Dicembre

Quagliarella, schiaffo alle critiche: “la mia carriera al tramonto? Non tutti capiscono di calcio”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Tre gol in quattro gare e Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, risponde a tono ai suoi detrattori

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Un gol che non è valso i tre punti, ma che ha comunque fatto sorridere la Sampdoria. E spazzato via le (troppe e ingiustificate) critiche intorno a Fabio Quagliarella. L’attaccante, arrivato a Genova dal Torino nel corso della sessione invernale di calciomercato, ha voluto rispondere a tono a chi, in queste settimane, lo ha accusato di essere ormai un giocatore nella fase calante della carriera: “cercavamo continuità e non fare facile contro l’Empoli, ma alla fine il pareggio è giusto. Io sul viale del tramonto? Mica tutti capiscono di calcio, la fortuna è quella. Si vede che da loro c’era il tramonto, a casa mia c’è sempre il sole”, le risposta orgogliosa di Quagliarella ai microfoni di Sky Sport subito dopo il match del Castellani. L’attaccante della Sampdoria ha poi confessato di tenere vivo il sogno Nazionale in vista del prossimo Europeo: “Per ora mi tengo il posto alla Samp, dobbiamo salvarci e il resto è tutta una conseguenza”.