Venerdi 2 Dicembre

NFL: goodbye Peyton Manning, domani cala il sipario sulla carriera di un mito

LaPresse/Reuters

Il famoso quarterback dei Broncos, Peyton Manning, autentica leggenda dell’NFL, domani annuncerà ufficialmente il suo ritiro

Peyton Manning, il famoso giocatore di football americano, quarterback dei Denver Broncos, domani annuncerà ufficialmente il suo ritiro. Peyton compirà 40 anni il 24 marzo ed è uno dei più forti giocatori di football americano di sempre, secondo alcuni è addirittura il più forte nella storia del football. Manning era andato vicino ad annunciare il suo ritiro nel 2011, quando era nel miglior momento della sua carriera, a causa di un gravissimo infortunio a un muscolo del braccio destro, quello con cui lancia la palla, quello che gli permetteva di essere considerato speciale, più forte di tutti.

ManningManning gioca nei Broncos dal 2012. In precedenza, prima dell’infortunio, ha giocato per molti anni per gli Indianapolis Colts. Nelle sue 18 stagioni in NFL, Manning ha vinto 5 volte il premio di MVP (Most Valuable Player, cioè giocatore migliore del campionato) e il Super Bowl nel 2007 e nel 2016, unico quarterback della storia ad aver vinto due Super Bowl con due squadre diverse. Molti giornalisti sportivi statunitensi, avevano iniziato a parlare di un possibile ritiro di Manning già al termine della scorsa stagione. Le voci erano diventate ancora più insistenti dopo l’ultimo Super Bowl vinto da Manning, il 50esimo, giocato nella notte tra il 7 e l’8 febbraio. Domani arriverà l’annuncio ufficiale e nell’NFL ci sarà una luminosissima stella in meno.