Sabato 10 Dicembre

Nba: tremenda debacle per i Lakers, Utah ‘regala’ a Bryant la peggiore sconfitta in carriera

LaPresse/Reuters

I Lakers cedono di 48 punti a Utah, toccando il punto più basso della propria stagione. Oklahoma continua a vincere grazie a Westbrook e Durant

Canestri, spettacolo ed emozioni nella notte Nba durante la quale luccica in maniera accecante la coppia Westbrook-Durant che, grazie ad una prestazione monstre, ribaltano Toronto regalando un +19 finale a Oklahoma.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sedicesima tripla doppia stagionale per Westbrook e 34 punti per Durant: i Thunder ringraziano e infilano l’ottava vittoria consecutiva. Niente da fare per Memphis che soccombe al cospetto di San Antonio che, nonostante le assenze di  Duncan, Ginobili, Parker, Leonard e West, si prende il successo grazie ai 31 punti di Aldridge, nettamente il migliore in campo. Brutta sconfitta sul parquet di casa per i Chicago Bulls che cedono allo strapotere di Atlanta, capace di rafforzare il terzo posto ad Est e conquistare la nona vittoria nelle ultime dieci uscite. Sorridono Miami e Minnesota grazie alle affermazioni su Brooklyn e Phoenix, mentre i Knicks cedono ai Pelicans che tornano alla vittoria grazie ai 30 punti di Holiday. Tremenda sconfitta per i Lakers che pagano a Utah ben 48 punti di gap, facendo segnare la peggior sconfitta in carriera per Kobe Bryant. Perdono, infine, anche i Sacramento Kings che cedono a Portland a causa delle pesanti assenze di Belinelli, Cousins, Gay e Rondo.

Questi i risultati delle gare disputate nella notte Nba:

Toronto Raptors-Oklahoma City Thunder 100-119

Miami Heat-Brooklyn Nets 110-99

Chicago Bulls-Atlanta Hawks 100-102

New Orleans Pelicans-New York Knicks 99-91

Minnesota Timberwolves-Phoenix Suns 121-116

Memphis Grizzlies-San Antonio Spurs 87-101

Denver Nuggets-Dallas Mavericks 88-97

Utah Jazz-Los Angeles Lakers 123-75

Portland Trail Blazers-Sacramento Kings 105-93

Los Angeles Clippers-Boston Celtics 114-90