Domenica 4 Dicembre

Nba: record per San Antonio, Golden State rischia ma vince all’overtime

LaPresse/Reuters

San Antonio supera il record di vittorie casalinghe consecutive che apparteneva a Chicago, a Golden State serve l’overtime per battere Utah

Notte di Nba, notte di record. San Antonio entra nella storia del basket statunitense infilando la 38esima vittoria casalinga consecutiva, superando il precedente primato dei Chicago Bulls che resisteva ormai da 20 anni. Niente da fare per New Orleans, semplice comparsa in una notte da ricordare per gli Spurs.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sulla loro scia, si piazza Golden State che, nonostante sia ospite di Utah, si prende comunque la vittoria all’overtime grazie ai 31 punti di Steph Curry. Già dalla prossima gara casalinga, i Warriors possono continuare la rincorsa al record di San Antonio, visto che sono 36-0 dall’inizio della stagione. Cifra tonda per i Toronto Raptors che grazie al successo su Atlanta raggiunge la cinquantesima vittoria in stagione. Sugli scudi DeMar Rozan e Jonas Valanciunas veri e propri trascinatori della franchigia canadese. Barton aiuta i Denver Nuggets con 25 punti nel superare i Memphis Grizzlies. Middleton ne segna 26 nella vittoria di Milwaukee su Phoenix. Continuano a vincere i Clippers che, grazie ai venti punti di Chris Paul, infilano contro Minnesota la quarta affermazione consecutiva. Sorridono infine Dallas, Sacramento e i Lakers che stendono rispettivamente New York, Washington e Miami.

Questi i risultati della notte Nba:

Toronto Raptors-Atlanta Hawks 105-97

Memphis Grizzlies-Denver Nuggets 105-109

Milwaukee Bucks-Phoenix Suns 105-94

Minnesota Timberwolves-L.A. Clippers 79-99

Dallas Mavericks-New York Knicks 91-89

San Antonio Spurs-New Orleans Pelicans 100-92

Utah Jazz-Golden State Warriors 96-103

Sacramento Kings-Washington Wizards 120-111

L.A. Lakers-Miami Heat 102-100