Mercoledi 7 Dicembre

Nba: il mamba sa ancora far male, Curry si arrende ai Lakers di Bryant

LaPresse/Reuters

Sesta sconfitta stagionale per i campioni in carica, sorpresi dall’orgoglio dei Lakers! Super Harden nella vittoria di Houston su Toronto

Sconfitta che brucia e che fa male quella subita dai Golden State Warriors in questa notte Nba piena di emozioni. Sesta battuta d’arresto stagionale per Curry e compagni che cedono ai Los Angeles Lakers, peggior franchigia della Western Conference.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Una vittoria voluta e sudata quella dei giallo-viola che si aggrappano a Clarkson, Russel e l’immortale Bryant per stendere i campioni in carica e regalarsi una notte di gloria. In ombra Stephen Curry che si ferma a 18 punti, senza brillare dalla distanza, suo marchio di fabbrica. Show di Oklahoma che, grazie ai 32 punti di Kevin Durant e alla decima tripla doppia in stagione di Westbrook, stendono a domicilio i Milwaukee Bucks. Vincono anche Phoenix e Denver contro Memphis e Dallas a cui non bastano i 30 di Nowitzki. Successi anche per Detroit e Miami su Portland e Philadelphia, mentre cade Toronto battuta da Houston, trascinata da un super Harden, autore di 40 punti.

Questi i risultati delle partite disputate nella notte nel campionato di basket Nba:

Milwaukee Bucks–Oklahoma City Thunder 96-104

L.A. Lakers-Golden State Warriors 112-95

Memphis Grizzlies-Phoenix Suns 100-109

Denver Nuggets-Dallas Mavericks 116-114

Detroit Pistons-Portland Trail Blazers 123-103

Miami Heat-Philadelphia 76ers 103-98

Toronto Raptors-Houston Rockets 107-113