Venerdi 2 Dicembre

Nba: Golden State non si ferma più, vincono i Lakers orfani di Bryant

LaPresse/Reuters

Questa volta è una tripla di Draymond Green a 40 secondi dalla sirena a regalare la vittoria ai Warriors su Atlanta. Terzo successo consecutivo per Dallas

Nella notte Nba, continuano a vincere i campioni in carica di Golden State che sudano le proverbiali sette camicie per avere la meglio su Atlanta, piegata solo all’overtime da una tripla segnata da Draymond Green a 40 secondi dalla fine.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Stessa sorte capita a Nets, che cedono ai Los Angeles Lakers a causa dei tre punti di Russell, arrivata a 39 secondi dalla sirena. Senza Bryant, fermato da un problema alla spalla, i Lakers si affidano proprio a Russell, autore di 39 punti, per cercare di risalire la china dopo una stagione terrificante. Sontuosa affermazione di Charlotte che asfalta Phoenix 126-92. Sugli scudi Kemba Walker che mette 26 punti a referto, trascinando gli Hornets sempre più su. Vincono anche Miami e Portland rispettivamente su Chicago e New York, mentre Dallas stende Orlando incamerando la terza vittoria consecutiva.

Questi i risultati delle partite disputate nella Notte Nba:

Charlotte Hornets-Phoenix Suns 126-92

Miami Heat-Chicago Bulls 129-111

New York Knicks-Portland Trail Blazers 85-104

Dallas Mavericks-Orlando Magic 121-108

Golden State Warriors-Atlanta Hawks 109-105

L.A. Lakers-Brooklyn Nets 107-101