Venerdi 9 Dicembre

Napoli, la (quasi) resa di Sarri: “Juventus? Se ne vince 18 su 19… tra noi e loro 200 milioni di differenza”

LaPresse/Spada

Maurizo Sarri continua a tenere vive le speranze scudetto della sua squadra, ma allo stesso tempo elogia la Juventus: “se ne vince 18 su 19…”

“Non azzero il ‘sogno’ fino all’ultima giornata, anzi lo rinnovo. Stiamo facendo una grande stagione, ma di fronte c’è un qualcosa di unico, 18 vittorie e un pareggio in 19 partite è qualcosa di eccezionale e sminuisce quello che stiamo facendo. La nostra realtà di riferimento non può essere la Juventus e se guardiamo le altre realtà stiamo facendo qualcosa di straordinario. Non abbandoniamo il sogno e domani il sogno deve aiutarci a pareggiare le motivazioni del Palermo”, si presenta così Maurizio Sarri alla vigilia della sfida di campionato che vedrà la sua squadra impegnata al Barbera.

L’allenatore del Napoli allontana la pressione del giocare dopo la Juventus: “E’ come giocare prima. Loro vincono, non cambia nulla se vincono prima o dopo. Loro hanno sicurezze forti, vincono da anni e vanno in finale di Champions e c’è quel particolare da 200mln di euro in più, che non significa vincere per forza, ma sono gli stessi discorsi che fa la Juventus quando affronta il Barça. Non dipende solo dal fatturato, ma dal lavoro della società, infatti ha anche dirigenti di massimo livello”.