Venerdi 9 Dicembre

Motocross: che sfortuna per Cairoli, il podio sfuma nelle ultime curve

Juan Pablo Acevedo/Red Bull Content Pool

Il pilota siciliano si accontenta del quarto posto al termine di due manche davvero combattute

Un week-end pasquale non proprio da ricordare per Tony Cairoli che a Valkenswaard, in Olanda, non riesce a salire sul podio al termine delle due gare che hanno incoronato il campione del mondo in carica Romain Febvre.
Juan Pablo Acevedo/Red Bull Content Pool

Juan Pablo Acevedo/Red Bull Content Pool

MXGP GARA 1: Le emozioni cominciano fin dalla prima manche dove il pilota siciliano non parte benissimo e si ritrova sesto già al termine del primo giro. Nelle tornate successive succede di tutto con Gajser che scappa via in testa al gruppo, Febvre cade ma conserva la terza posizione e Cairoli viene infilato proprio nel finale da Kevin Strijbos che lo costringe ad accontentarsi del settimo posto.

MXGP GARA2 — La seconda gara segna il riscatto di Tony Cairoli che si prende subito la testa della gara. Gajser prova il sorpasso ma cade, allora il siciliano ne approfitta per aumentare il vantaggio sui diretti inseguitori. Febvre prova a risalire ma scivola e consegna a Van Horebeek il secondo posto che gli permette di lanciarsi alla caccia della prima posizione. I giri scorrono veloci, Cairoli rimane saldamente in testa fino al penultimo giro, quando Febvre accelera e, nel giro di poche curve, sorpassa prima Van Horebeek e poi Cairoli, il quale chiude a cinque secondi di distacco dal francese.