Martedi 6 Dicembre

Moto3, Fenati va all’attacco: “vincere il titolo? Ho preso la licenza apposta”

LaPresse/Efe

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 non si nasconde e rivela quelli che sono i propri obiettivi per la stagione che sta per iniziare

Parte ufficialmente la stagione dello Sky Racing Team VR46 che, quest’anno, punta a fare bene in Moto3 in vista dello sbarco, previsto per il 2017, in Moto2. Carico e determinato appare Romano Fenati che punta ad un campionato di vertice dopo i progressi compiuti nelle ultime stagioni.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Abbiamo fatto un bel lavoro quest’anno e ora dobbiamo metterlo a frutto. Possiamo metterci in testa di lottare per il titolo“. Il feeling con la nuovo moto cresce di giorno in giorno, la differenza con quella dello scorso anno non è poi così accentuata: “cambiano pochissime cose, sono contento e molto positivo perché è più semplice ripartire da una base simile. Ai prossimi test capiremo meglio come sono messi gli altri e soprattutto la Honda, ma quello che conta è la prima gara in QatarI rivali? Vanno tutti forte, ma quelli più pericolosi sono gli spagnoli Navarro e Mir e il francese Quartararo. Poi ci siamo noi italiani, che spacchiamo: Antonelli e Bastianini su tutti“. Riguardo sè stesso, Fenati sottolinea: “in questi anni ho affinato il mio talento, mi sono dato un metodo di lavoro. Diciamo che mi sono modernizzato. Prima andavo un po’ più alla buona, magari mi dimenticavo anche la valigia a casa. Invece ora sono più professionale, sono diventato grande. Il Mondiale? Si prova sempre a vincere, altrimenti non avrebbe senso prendere la licenza“.