Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, Marquez vuole incontrare la madre di Vale: la risposta di mamma Stefania

Marquez ha più volte dichiarato di voler incontrare la mamma di Valentino Rossi: eco come la pensa la diretta interessata

La stagione 2016 di Moto Gp sta per iniziare. Mancano ormai pochissimi giorni e i piloti torneranno in sella alle loro moto per il primo grande appuntamento stagionale, previsto per il 20 marzo in Qatar. Dopo quanto accaduto lo scorso anno bel finale di stagione, Valentino Rossi, Marc Marquez e Jorge Lorenzo non hanno di certo un bel rapporto.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

In particolar modo si è rotta l’amicizia, o presunta tale, tra il pilota di Tavullia e quello di Cervera. Il pilota spagnolo ha più volte dichiarato di voler stringere la mano a Rossi e lasciarsi alle spalle quanto accaduto nella scorsa stagione. Marquez inoltre ha detto di voler incontrare la mamma di Valentino Rossi. Ma vorrà fare lo stesso Stefania Palma?  “Posso incontrare la mamma di Marquez, il pilota no. Tra mamme è diverso e sua mamma la vedo volentieri, dato che anche lei ha due figli in moto, anche lei il secondo in Moto2. E ci potremmo scambiare delle belle emozioni. Sicuramente”, ha dichiarato a Moto.it la madre di Valentino Rossi.

luca marini valentino rossiMamma Stefania ha poi spiegato cosa prova nel vedere entrambi i suoi figli correre in moto: “io vivo questa cosa con tranquillità, però, comunque sia, i giorni vicini alla gara sono sempre molto impegnativi. Se andrò in Qatar? Ci andrò, sì, lo abbiamo deciso ieri. Loro non hanno bisogno di me, ma sono io che ho bisogno di loro…”, ha aggiunto Stefania Palma. Infine un commento su quanto accaduto lo scorso anno in pista, ma anche fuori, tra suo figlio Valentino, Jorge Lorenzo e Marc Marquez: “secondo me dell’episodio si è visto e si è detto di tutto e di più, ma bisogna focalizzare che fortunatamente un altro mondiale sta cominciando. E bisogna lavorare su quello. Se no perdi l’obiettivo, che è quello di far bene, o comunque il meglio che uno può”.