Giovedi 8 Dicembre

Moto Gp, Lin Jarvis esalta Marquez: “è un fenomeno, difficile trovare uno come lui”

Lin Jarvis esalta Marquez: la Yamaha interessata al campione di Cervera? No! Il team manager della casa di Iwata lo usa come termine di paragone per spiegare perchè Alex Rins non è ancora pronto per la Moto Gp

La stagione 2016 di Moto Gp è iniziata due settimane fa: i piloti sono saliti in sella alle loro moto per sfidarsi sul circuito di Losail, in Qatar, dove a trionfare è stato Jorge Lorenzo seguito da Andrea Dovizioso e Marc Marquez. I piloti si apprestano a disputare il secondo Gran Premio dell’anno ma già si pensa alle stagioni future.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

In casa Yamaha, si guarda infatti molto avanti: anche se Valentino Rossi ha rinnovato il contratto per altri due anni e Jorge Lorenzo potrebbe fare la stessa casa, nel team di Iwata si pensa su chi puntare per gli anni successivi, quando il campione del mondo in carica e il campione di Tavullia potrebbero non far più parte di questo team. Lin Jarvis, a tal proposito ha dichiarato, in un’intervista a speedweek.com, di puntare molto su Alex Rins che, però, prima di approdare nella categoria regina, potrebbe fare un po’ più di esperienza con al Tech3.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Per spiegare i motivi che lo spingono a non portare immediatamente Rins in Moto GP, Jarvis elogia Marc Marquez: “Marquez è stato ed è un fenomeno. E ‘difficile per qualsiasi altro rookie raggiungere ciò che Márquez ha raggiunto. A mio parere, sarebbe difficile portare Alex Rins dalla Moto2 direttamente nel team ufficiale Yamaha, perché non conosciamo bene il suo livello, la pressione sarebbe enorme. Marc Marquez ci è riuscito, ma ha le spalle larghe. Non è impossibile da imitare ciò che ha fatto il campione di Cervera, ma improbabile. Se Alex dovesse venire in Yamaha credo che andare prima in Tech3 sarebbe l’opzione migliore per lui“, ha spiegato il managing director Yamaha.