Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Jorge Lorenzo non vuole svelare niente sul suo futuro: ecco perchè

LaPresse/Xinhua

Jorge Lorenzo in conferenza stampa non si sbilancia sul suo futuro: il maiorchino vuole concentrarsi sulle gare

La stagione 2016 di Moto Gp è finalmente entrata nel vivo. Dopo la gara del Qatar, dove ha trionfato Jorge Lorenzo seguito da Andrea Dovizioso e Marc Marquez, i piloti si ritrovano adesso in Argentina per il secondo appuntamento dell’anno, che si prospetta ancora più appassionante ed emozionante del primo. Andrea Iannone ha voglia di riscatto dopo la caduta a Losail, Valentino Rossi vuole ripetersi e regalare la seconda gioia consecutiva a tutti i tifosi argentini che tanto lo amano mentre Lorenzo vuole confermarsi il più veloce. “Non avremmo potuto iniziare in modo migliore, eravamo preoccupati riguardo alle prestazioni delle michelin sulla gara lunga ma abbiamo visto che siamo riusciti ad essere costanti, quindi abbiamo sciolto questo dubbio. Anche per quanto riguarda l’elettronica, adesso bisogna essere più precisi, ma abbiamo capito che possiamo chiudere la gara in condizioni fisiche molto buone. Arriviamo in una pista diversa, vediamo cosa accadrà con un tracciato diverso. Dobbiamo essere rapidi a capire tutto per arrivare la domenica con la migliore combinazione“, ha esordito Jorge Lorenzo in conferenza stampa. “Il tracciato della pista è uno dei miglior del calendario, è molto divertente correre qui. L’anno scorso non è stata una gran bella gara per me, non avevamo deciso di montare le gomme migliori, credo che adesso potremmo essere molto più competitivi qui, quindi dobbiamo dimostrarlo“, ha aggiunto il campione del mondo in carica. “La mia situazione è più o meno sempre la stessa, ora dobbiamo concentrarci  sulle due gare, perchè per il momento non abbiamo ottenuto nessuna vittoria nè qui nè ad Austin. Non voglio dire di più, voglio tenere tutto riservato per il momento“, ha concluso il maiorchino rispondendo alla domanda sul suo futuro: “rinnoverai con la Yamaha o andrai in Ducati?”.