Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, Iannone contento a metà: “manca ancora qualcosa”

LaPresse/Reuters

Andrea Iannone non ancora completamente soddisfatto: nonostante il primo posto nelle seconde libere in Qatar, il ducatista vuole qualcosa in più

E’ andata di scena nel pomeriggio di oggi la seconda sessione di prove libere di Moto Gp sul circuito di Losail in Qatar. Il più veloce è stato Andrea Iannone, seguito da Marc Marquez e Scott Redding. Nonostante i risultati ottenuti in questa sessione di libere, il ducatista non si dice del tutto soddisfatto: vuole migliorare ancora.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Siamo stati veloci, si siamo andati bene, ma dobbiamo ancora riuscire a migliorare, non sono molto contento. Ancora manca qualcosa, perchè stiamo lavorando per cercare di trovare quel qualcosina che ci dà quel ritmo con tranquillità e alla fine siamo molto veloci riusciamo a fare i tempi buoni però baasta fare qualcosa di diverso e peggiori tanto“, ha dichiarato Iannone ai microfoni di Sky Sport. Il pilota della “Rossa” è stato inquadrato mentre chiacchierava con Casey Stoner, collaudatore e testimonial ufficiale della Ducati: “Casey è sempre molto curioso, dato che lui va in pista osserva e guarda cosa succede, cerca di venire qua e di capire un po’ le nostre sensazioni per capire se possono essere simili alle sue. Su alcune cose ci troviamo, su altre no, come è normale che sia, perchè da fuori puoi vedere tante cose ma magari non tutto o meglio magari puoi interpretare in modo diverso. Però sicuramente Casey ci sta dando una grande mano, nel senso che è qui è concentrato è come un uomo della squadra“, ha spiegato Iannone.