Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, è ancora guerra tra Jorge e Vale: il maiorchino attacca Rossi

LaPresse/REUTERS

Jorge Lorenzo non apprezza la mentalità di Valentino Rossi che ieri, durante la prima sessione di libere ha stabilito i tempi migliori seguendo la scia di Vinales

E’ andata di scena ieri, in Qatar, la prima sessione di prove libere della stagione 2016 di Moto Gp. A confermarsi in ottima forma e più veloce è stato Jorge Lorenzo, seguito dal suo compagno di squadra Valentino Rossi. Bene anche le Ducati, non malissimo infine le Honda, migliorate rispetto ai test invernali. Dopo le prime libere sembrano essere già nate le prime polemiche. Nella prima sessione di libere andata di scena ieri sul circuito di Losail, Valentino Rossi ha segnato i suoi tempi migliori seguendo la scia di Maverick Vinales.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Il compagno di squadra del “Dottore” non ci ha pensato due volte e ha immediatamente commentato il comportamento di Rossi, non sbilanciandosi troppo, ma facendo intuire un certo disappunto. “Non so se Maverick abbia capito che lo aveva dietro, ma Valentino è di solito tra i piloti che aspettano una buona ruota da seguire. Io ho un’altra mentalità, ma entrambe sono ugualmente rispettabili, perché non c’è nulla di “sbagliato” tra virgolette”, ha dichiarato il maiorchino, come riporta Motorsport.com. Lo spagnolo della Yamaha ha inoltre commentato le prove degli altri team, riconoscendo i loro punti di forza e soprattutto senza sottovalutarli: “sembra che in questa pista la Ducati vada molto bene, negli ultimi anni lo ha dimostrato e hanno un certo vantaggio in termini di velocità. Per quanto riguarda la Honda sembrava che Marc avesse trovato la soluzione nell’ultima mezz’ora della prova, ma ha pagato molto. Ma è certo che sarà lì, in lotta per le prime posizioni e vittoria. Non dobbiamo perdere di vista qualsiasi rivale, siamo tutti vicini. La Ducati sembra forte, ma pure la Yamaha, come ha anche dimostrato di Valentino”.

Moto Gp, Vinales: “Rossi sulla mia scia? Mi piace!”