Martedi 6 Dicembre

Moto Gp, Andrea Iannone verso l’Argentina: “sono ancora deluso, ma siamo ottimisti!”

LaPresse/Reuters

Andrea Iannone pronto per il Gran Premio d’Argentina. Il Ducatista ancora deluso dalla scorsa gara ma carico di ottimismo

La stagione 2016 di Moto GP è iniziata: i piloti si sono sfidati per la prima volta due settimane fa sul circuito di Losail, in Qatar, dove a trionfare è stato Jorge Lorenzo seguito da Andrea Dovizioso e Marc Marquez. Dopo la pausa pasquale, adesso, i piloti si preparano per il secondo appuntamento stagionale, il Gran Premio d’Argentina.
LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Le Ducati dopo la prestazione, soddisfacente a metà, della scorsa gara, vuole ottenere ancora ottimi risultati. Andrea Dovizioso si è classificato secondo in Qatar, mentre Andrea Iannone è scivolato e non ha quindi potuto continuare a lottare con i più veloci per conquistare il gradino più alto del podio. Il Ducati Team è adesso in Argentina dove domenica si correrà la seconda tappa del Campionato Mondiale MotoGP sul circuito di Termas de Río Hondo, nella provincia di Santiago del Estero. In terra argentina il miglior risultato di Dovizioso è stato ottenuto a Termas lo scorso anno, quando il pilota romagnolo è salito sul podio al secondo posto, mentre Iannone nel 2015 è stato il miglior pilota Ducati in qualifica, terzo, ed ha terminato il GP in quarta posizione.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Sono ancora dispiaciuto per la gara del Qatar, perché ero molto veloce e avevo il ritmo giusto e il potenziale per poter conquistare un risultato importante”, ha dichiarato Andrea Iannone. “Adesso non vedo l’ora di correre in Argentina, sulla pista di Termas che ha delle caratteristiche molto differenti da Losail e dove mi aspetto una gara diversa. E’ un circuito molto bello, e ci arriviamo con un grande ottimismo: è così che dobbiamo lavorare quest’anno per cercare di essere sempre competitivi”, ha concluso il pilota Ducati.