Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, Andrea Iannone in conferenza stampa: “voglio vincere!”

LaPresse/Reuters

Inizia la stagione 2016 di Moto Gp: Andrea Iannone e colleghi davanti ai giornalisti per la prima conferenza stampa dell’anno

La stagione 2016 di Moto Gp entra nel vivo: i top riders si sono finalmente riuniti per la prima conferenza stampa dell’anno. Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Marc Marquez, Dani Pedrosa, Andrea Iannone e Maverick Vinales si sono presentati oggi in Qatar davanti ai giornalisti.Dopo i piloti Yamaha e Honda a raccontare le sue sensazioni su questa nuova stagione che sta per iniziare è Andrea Iannone.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Quest’anno è cambiato tutto, tutto è davvero diverso: pneumatici, elettronica, moto. Il feeling con gli pneumatici fin dall’inizio è stato buono per quanto mi riguarda, sono soddisfatto di Michelin, sono anche concentrato sull’elettronica, mi sono trovato bene sin dall’inizio. Ci stiamo migliorando step by step e adesso siamo comunque soddisfatti. Penso che noi alla fine l’ultimo test qua in Qatar sia andato bene, abbiamo una buona possibilità, ci impegneremo al massimo“, ha esordito così il pilota Ducati. Iannone ha dovuto fare i conti con diversi problemi fisici nella scorsa stagione, ma adesso sembra essere in ottima forma: “gli incidenti e le lesioni sono qualcosa che mi sono lasciato alle spalle. Sono a posto con la spalla, in inverno ho lavorato molto col mio personal trainer, e direi che mi sono ripreso, sono veramente contento“, ha spiegato Andrea.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Un pilota carico e pronto per iniziare al meglio la nuova stagione, spinto da una grande voglia di vincere, di ottenere ottimi risultati: “per noi è un anno molto importante, lo è per tutti, tutti i piloti del moto Gp sono davvero fortissimi, ma noi vogliamo migliorarci rispetto al 2015 e voglio vincere, voglio vincere nel moto Gp, questo è il mio obiettivo e tenterò di fare davvero di tutto partendo da questa pista, dalla primissima gara“, ha concluso Iannone.