Domenica 11 Dicembre

Mondiali di ciclismo su pista: quartetto azzurro travolgente, adesso la Gran Bretagna

LaPresse/Reuters

Il quartetto azzurro formato da Elia Viviani, Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon batte il record italiano e si guadagna la semifinale dove sfiderà la Gran Bretagna

Cominciano al meglio i Mondiali di ciclismo su pista di Londra per la Nazionale azzurra. Il quartetto azzurro formato da Elia Viviani, Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon parte a razzo scendendo ampiamente sotto il muro dei quattro minuti nelle qualificazioni, battendo in maniera netta il precedente record italiano.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il tempo di 3’57″800 è un ottimo viatico che lancia l’Italia tra le Nazioni più forti in questa specialità olimpica, lo svantaggio dalle principali avversarie si riduce moltissimo e regala alla nazionale azzurra qualche speranza in più di medaglia. Il quartetto italiano si piazza al quarto posto in queste qualificazioni, preceduto solo dalla favoritissima Gran Bretagna (3’55″664), dall’Australia (3’55″867) e dalla Nuova Zelanda (3’57″050). Adesso per gli azzurri arriva la sfida più dura contro i padroni di casa della Gran Bretagna, mentre l’Australia affronterà la Nuova Zelanda. Le vincitrici passeranno direttamente alla finale oro-argento, per la finale del bronzo, invece, varranno i migliori tempi delle altre sei nazioni semifinaliste.