Domenica 11 Dicembre

Milan, Mihajloivic e una ‘tentazione’ da non confessare a Berlusconi…

LaPresse/Spada

Dopo la vittoria sull’Alessandria che ha regalato al Milan l’accesso alla finale di TIM Cup, Mihajlovic confessa una tentazione tattica… indigesta a Berlusconi

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Una striscia di risultati utili che prosegue, in campionato così come Coppa Italia. La manita sull’Alessandria ha regalato al Milan la finale di TIM Cup e a Mihajlovic risposte positive da chi è stato impiegato meno, Tra loro, anche Zapata. Il colombiano, sempre titolare nelle ultime gare di campionato, anche ieri è stato tra i migliori in campo tanto che l’allenatore rossonero a fine gara ha parlato così ai microfoni di Milan Channel: “Sia Romagnoli che Zapata hanno fatto una grande partita, ho a disposizione tre centrali così bravi che mi viene in mente di giocare a tre dietro perché è difficile lasciar fuori qualcuno perché dobbiamo gestirli. Vediamo domenica chi far giocare”. Una tentazione che a Mihajlovic potrebbe costa cara: il Presidente rossonero Silvio Berlusconi infatti ha da sempre imposto come dogma quello della linea difensiva a quattro. Una semplice battuta quella dell’allenatore serbo o una tentazione reale? Per il momento meglio non confessarlo a Berlusconi: l’idea, siamo certi, non sarebbe di certo gradita.