Domenica 11 Dicembre

Menez si riprende il Milan: “e adesso vinciamo la finale…”

LaPresse/Spada

Prima da titolare e subito doppietta: Menez prova a riprendersi il Milan, per Mihajlovic un’arma in più nella corsa all’Europa

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

332 giorni, è passato tanto tra l’ultimo gol di Menez con la maglia del Milan e la doppietta di ieri sera in TIM Cup contro l’Alessandria. Era il quattro aprile del 2015 quando il francese segnava al Barbera contro il Palermo, da allora un intervento chirurgico alla schiena e un calvario infinito. Concluso ieri sera… “Sono molto contento, mi mancava da tanto stare in campo con i compagni. Mi sono sempre stati vicini, come il presidente, lo staff, l’allenatore. Voglio ringraziarli”, le parole pronunciate dal francese dopo la gara di ieri in zona mista e riportate da MilanNews.it. “So quello che posso dare sul campo. Volevo ringraziare i tifosi, è stato un periodo tosto per me, non ho mollato niente, sono contento”, prosegue Menez, che poi dimostra di avere le idee  chiare sugli obiettivi stagionali suoi e del  Milan: “Ci aspettiamo tutti una maglia da titolare, tutti i giorni a Milanello dobbiamo dare il massimo, lavorare per la squadra e chhi gioca deve dare il massimo”. Una finale conquistata una finale da vincere. “Siamo tutti contenti, la finale di Coppa Italia mancava da tanto. In finale dobbiamo vincere, non si va in finale per perdere”.