Giovedi 8 Dicembre

Mancini a tutto campo: “da Ibra a Balotelli, passando per Icardi e Ljajic: ecco il mio pensiero…”

LaPresse/Massimo Paolone

Dall’elogio a Ibrahimovic a Mari Balotelli, poi Ljajic e il futuro di Icardi: Roberto Mancini affronta diversi temi in conferenza stampa

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

“Ibrahimovic alla sua età fa ancora la differenza. Fossi nel Paris Saint-Germain non lo lascerei andare. Se lo consiglierei a Thohir? Dipende cosa voglia fare lui e cosa facciamo noi in estate. Difficile che un giocatore così voglia lasciare il Paris Saint-Germain”. Difficile, ma non impossibile. Roberto Mancini lo sa bene e in cuor suo ci spera eccome in un regalo presidenziale. “Balotelli? Speri sempre succeda qualcosa che possa farlo tornare indietro di qualche anno o che lui possa tornar e all’improvviso quello che era qualche anno fa”, queste le parole riportate da TuttoMercatoWeb dell’allenatore nerazzurro in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Bologna. L’allenatore dell’Inter analizza poi la situazione degli attaccanti che ha in rosa: “Giocatori come Ljajic mi piace averli. Ti fanno arrabbiare ma ti fanno anche la differenza. Quale sarà il futuro di Icardi? E’ difficile parlarne adesso, comunque ha un contratto lungo con l’Inter ed è il centravanti dell’Inter”. Ma sentendo le parole di Mancini la sensazione è che Maurito in estate possa davvero cambiare maglia.