Sabato 3 Dicembre

La morte delle prove in Formula 1

LaPresse/Photo4

Dopo il pessimo spettacolo visto ieri durante le qualifiche di Formula 1, quale sarà la prossima mossa per rovinare lo spettacolo?

La prossima mossa, visti i risultati ottenuti grazie alle ultime decisioni prese dai vertici della Formula 1, potrebbe essere quella di lasciare le vetture ai box, ferme, immobili. E di stabilire con una “tombola” indetta fra gli spettatori, le posizioni della griglia di partenza. Ieri, in fondo, ci siamo andati davvero vicini. Negli ultimi 5 minuti delle prove ufficiali, Vettel e compagni erano già sotto la doccia mentre i due Mercedes gareggiavano “per finta” sul circuito, le uniche due vetture a fare rumore per davvero col loro motore. Macchine ferme, dunque. E il pubblico a decidere, visto che almeno paga il biglietto e avrebbe diritto di vedere e capirci qualcosa di questo Gran Premio che è solo un Gran Casino, al momento. Vettel ha detto che questa soluzione è una merda. Lauda ha detto che “…è stato uno stupido errore…”. Horner ha ammesso che “vedere le macchine più veloci che non giravano è stato sconsolante”. Toto Wolff, meno diplomatico, ha espresso così il suo parere: “è stata una boiata”. Bene così, per distruggere definitivamente quella cosa affascinante che una volta era la F1 la strada è quella giusta. Avanti tutta!