Lunedi 5 Dicembre

Juventus, manovre per il futuro: da Zaza a Masina, le strategie bianconere

LaPresse/Daniele Badolato

La Juventus pensa già ad alcune operazioni in vista della prossima stagione: da Simone Zaza destinato al Chelsea, al probabile arrivo di Masina dal Bologna

Strategie sul tavolo, la Juventus pensa al futuro. Grandi nomi (da Gundogan a Cavani) ma non solo, perché il club bianconero ha già in mente alcune operazioni di ‘contorno’ se così si possono definire. Profili che magari non faranno fare i salti di gioia ai tifosi, nomi che però risultano fondamentali nell’arco di una stagione. Gregari sì, ma nel senso buono del termine. Nel mirino della Juventus è finito ormai da tempo Adam Masina, terzino sinistro classe 1994 del Bologna: corsa, qualità e anche qualche gol pesante, una scommessa vinta dal club rossoblù che adesso si gode la probabile asta che per il cartellino in estate. Juventus, Inter e Roma i club più interessati: con Marotta e Paratici che però, visti gli ottimi rapporti con il Bologna, sembrano avere una corsia preferenziale.

Entrate ma non solo, la Juventus dal prossimo mercato potrebbe accumulare un buon tesoretto da reinvestire per rinforzare la rosa. Tra i sacrificati del club di Corso Galileo Ferraris (oltre a Evra che farebbe posto a Masina) c’è Simone Zaza: l’attaccante, autore del gol contro il Napoli che potrebbe valere lo Scudetto, è infatti sul piede di partenza destinazione Inghilterra. Se a gennaio la Juventus rifiutò 27 milioni di euro dal Crystal Palace, difficilmente davanti all’offerta che (con ogni probabilità) arriverà dal Chelsea ci sarà un nuovo ‘no’. Tra presente e futuro, la Juventus pensa già alla prossima stagione.