Giovedi 8 Dicembre

Juventus-Inter, il Berardi della discordia: nerazzurri in pole, ecco perché

LaPresse/Spada

Su Domenico Berardi, promesso sposo della Juventus, è piombato con decisione l’Inter: e il giocatore potrebbe preferire i nerazzurri

Lo sgambetto che non ti aspetti. Inter e Juventus ancora una contro l’altra e questa volta il duello è pronto a spostarsi sul mercato. Perché dal feudo neroverde del Sassuolo, la Juventus potrebbe clamorosamente perdere Domenico Berardi. Il gioiellino calabrese, classe 1994, che fa gola a tutte le big italiane e a molte europee (Barcellona e Manchester United in testa) è l’ultimo desiderio del Presidente Erick Thohir, pronto a un investimento importante pur di strappare il giocatore alla Juventus. Perché il club bianconero sul giocatore vanta un diritto di prelazione, una recompra (non scritta, ma si tratta di un accordo verbale tra i due club) già fissata a 35 milioni di euro da poter esercitare a fine stagione. Nessun diritto di riscatto, insomma. E nell’intrigo intorno al futuro dell’attaccante del Sassuolo potrebbe essere proprio la formula dell’operazione a fare la differenza.

Il perché? Presto spiegato. Trattandosi solo di un gentlemen agreement tra Juventus e Sassuolo, Domenico Berardi potrebbe anche rifiutare il trasferimento in bianconero. Impossibile? Non del tutto. E le ragioni sono due: alla Juventus (esattamente come successo all’amico Zaza) Berardi non avrebbe il posto garantino e rischierebbe di passare gran parte della stagione in panchina; la seconda sarebbe una ragione legata a questione di cuore: Berardi, infatti, è fin da bambino un grande tifoso interista. E, si sa, a cuore non di comanda.