Venerdi 9 Dicembre

Inter vittoria col brivido: il Bologna spaventa San Siro

Foto LaPresse - Spada

L’Inter passa in vantaggio grazie alle reti di Perisic e Dambrosio ma nel finale subisce il forcing del Bologna che accorcia le distanze con Brienza

Anticipo serale della 29esima giornata di Serie A, a Milano, stadio San Siro, si affrontano Inter e Bologna. Nerazzurri in cerca di una vittoria per trovare continuità e non perdere terreno dalla Fiorentina che domani affronterà il Verona in casa, in una gara semplice sulla carta. Il Bologna dopo una stagione sorprendente che a 10 partite dal termine la vede già a 36 punti, cerca di arrivare alla fatidica quota 40, che vuol dire salvezza matematica, magari continuando a giocare il bel calcio proposto fin qui da Donadoni. Mancini schiera il rientrante Handanovic in porta, difesa a 4 formata da Dambrosio, Miranda, J. Jesus e Nagatomo. Brozovic e Medel a schermare la difesa e davanti l’artiglieria pesante: Eder, Ljajic e Perisic dietro Icardi unica punta. Donadoni risponde con un 4-3-3: reparto arretrato formato da Mirante in porta, Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina in difesa. Trittico a centrocampo composto da Donsah, Diawara, Taider. Davanti Giaccherini e Rizzo a supporto dell’ex Mattia Destro. Da segnalare la presenza di racchettapalle solo femminili, per un’iniziativa contro la violenza sulle donne.

Foto LaPresse - Spada

Foto LaPresse – Spada

Primo brivido per il Bologna al 4′: tiro-cross di Eder che attraversa l’area piccola e Icardi in spaccata non ci arriva per un soffio. Poco dopo lo stesso Icardi è costretto a uscire per una distorsione al ginocchio rimediata proprio nella spaccata precedente, dentro Kondogbia. Giornata storta per i bomber: pochi minuti dopo infortunio anche per Destro che da forfait dopo un pestone, dentro Floccari.

PerisicRapido contropiede del Bologna al 18′: Giaccherini lancia Donsah nello spazio sulla destra, il ghanese arriva fino in fondo ma il suo tiro si spegne sul fondo. 30′ contropiede Inter: Eder serve Perisic sulla sinistra che crossa forte cercando l’inserimento di Brozovic, ma Gastaldello in spaccata salva il Bologna. 34′ Perisic tiene in campo un cross troppo lungo di Eder, serve Ljajic che conclude da fuori area colpendo il palo esterno. 44′ angolo corto di Ljaic, cross velenosissimo di Brozovic, deviazione di tacco di Miranda e palla che sfiora il palo. Il primo tempo si conclude in parità, solo nel finale le due squadre sono riuscite a metabolizzare l’assenza dei due bomber e ad essere pericolose, particolarmente l’Inter.

Foto LaPresse - Spada

Foto LaPresse – Spada

Ad inizio secondo tempo le due squadre si annullano a vicenda. La prima occasione arriva al 63′ del secondo tempo da un sinistro a giro di Perisic che si spegne sul fondo. 67′ pallone gestito male su corner dall’Inter, ruba palla dalla sua trequarti e si invola Giaccherini senza avversari davanti a se, supera il centrocampo, arriva quasi al limite dell’area nerazzurra e viene recuperato da un provvidenziale Nagatomo. 72′ finalemente si sblocca il match: angolo per l’Inter, sponda di Dambrosio e Perisic la spinge facilmente in rete. 75′ raddoppia l’Inter gol fotocopia: angolo dalla destra, sponda di Miranda e ribadisce in rete Dambrosio. 85′ si rivede il Bologna: Giaccherini scappa via alla difesa nerazzurra, mette dentro e Dambrosio respinge le 2 conclusioni ravvicinate di Rizzo. 90′ si riapre la partita: ingenuità di Kondogbia che serve Rizzo su retropassaggio, pallone dentro per Brienza che la mette in rete con un mancino vellutato. Paura per l’Inter, forcing rossoblù nel finale, ma non basta: finisce 2-1.