Sabato 10 Dicembre

Il semaforo sarà sostituito dagli incroci intelligenti

Il sistema degli incroci intelligenti sostituirà il semaforo e permetterà di evitare pericolosi tamponamenti tra i vari veicoli ed inutili ingorghi del traffico

Il semaforo, ovvero il dispositivo luminoso che regola il traffico agli incroci stradali delle città, potrebbe diventare presto solo un ricordo a causa delle nuove tecnologie. Uno studio realizzato dall’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa in collaborazione con il  MIT (Massachusetts Institute of Tehcnology) e  lo Swiss Institute of Technology  potrebbe mettere fine pe5r sempre alla carriera del famoso indicatore dotato di luci rossa, gialla e verde.

I ricercatori delle tre università hanno realizzato  un sistema di gestione del traffico paragonabile a quello utilizzato nei centri di controllo aereo. Il progetto si basa sul concetto di “slot”, ovvero il lasso di tempo che ogni veicolo ha a disposizione per attraversare l’incrocio senza tamponare altri mezzi. Quando il veicolo si avvicina all’incrocio inizia a percorre la sua traiettoria ad una velocità controllata, in questo modo riesce ad allinearsi alla slot di tempo che gli è stato assegnato dal computer centrale che regola l’incrocio (il tutto ovviamente in remoto).

In questo modo ogni veicolo riesce ad attraversare l’incrocio senza interferire con gli slot degli altri veicoli e di conseguenza senza causare nessuna collisione. Lo scopo di questo sistema, oltre ad evitare pericolosi incidenti, influirebbe positivamente sulla fluidità del traffico, perché eviterebbe inutili ingorghi. Ovviamente il sistema  degli dagli incroci intelligenti potrà entrare in funzione quando entreranno in commercio le vetture dotate di tecnologia a guida autonoma.