Domenica 11 Dicembre

Il Real Madrid difende Nadal: “è un simbolo, contro di lui accuse ingiustificabili”

LaPresse/Reuters

Il Real Madrid, Zinedine Zidane e la federazione spagnola di Tennis difendono Rafael Nadal dalle accuse di doping

Dopo Luis Enrique, allenatore del Barcellona, e Vicente del Bosque, ct della Spagna, un’altra istituzione del calcio spagnolo è intervenuta in merito alle accuse di doping rivolte a Rafael Nadal dall’ex ministro francese della salute e dello sport Roselyne Bachelot .

Real Madrid logoQuesta volta è il Real Madrid a difendere il tennista iberico con un comunicato ufficiale: Il Real Madrid vuole manifestare il suo totale appoggio al nostro socio onorario Rafa Nadal, senza dubbio uno dei più grandi sportivi di tutti i tempi in Spagna e nel mondo. Rafa Nadal rappresenta i valori fondamentali dello sport. La sua grandezza e i suoi trionfi impressionanti sono dovuti a una condotta esemplare, al lavoro costante, al suo talento e ad un’enorme capacità di sacrificio. Per tutto questo, consideriamo ingiustificabili e intollerabili gli attacchi lanciati dall’ex ministro Roselyne Bachelot”. Il club ha concluso dichiarandosi onorato di avere un simbolo dello sport come Nadal: “Per il Real Madrid FC è un onore immenso che la sua figura sia strettamente legata al nostro club perchè siamo di fronte a un simbolo sportivo di primo livello. Nadal è ammirato e amato da milioni di appassionati ovunque, e oggi questo club è dalla sua parte”

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Alle dichiarazioni delle merengues fanno seguito quelle dell’allenatore Zinedine Zidane, che ha parlato in conferenza stampa della questione: “ci sto male perchè Rafa Nadal è un signore, ha sempre mostrato i valori che ha, tutti noi lo amiamo, è un professionista e lo conosco. Sto male per ciò che hanno detto. Bisogna pensare a lasciare questo da parte e pensare che a tutte le persone a cui piace lo sport, piace Rafa Nadal, sia francese sia spagnolo che americano, è uno spettacolo.”

Anche la Federazione Spagnola Tennis (RFET) ha voluto rilasciare un comunicato nel quale si dice come “tutto il supporto del tennis spagnolo sia per Rafael Nadal, nostro giocatore numero uno e un emblema del nostro sport.” Il Presidente della RFET Fernando Fernández-Ladreda è in contatto con il team manageriale del giocatore e vuole esprimere “la sua repulsione contro queste accuse ingiuste, gratuite e senza alcun tipo di giustificazione.”