Domenica 4 Dicembre

Diego Costa come Suarez: morde l’avversario e viene espulso [VIDEO]

LaPresse/PA

L’attaccante spagnolo Diego Costa, durante il match di FA Cup Everton-Chelsea, subisce un fallo da Barry e si vendica con un morso sul collo in stile Suarez-Chiellini ai mondiali 2014

È risaputo, Diego Costa è un bad boy. È uno di quegli attaccanti che non subiscono le angherie dei difensori, anzi ne sono il peggiore incubo: spinte, pestoni, gomitate, spallate, provocazioni, insulti, usati per far andare fuori di testa il diretto marcatore. Il tutto inserito dentro un fisico da wrestler: 188 cm per 81 kg di puro “lavoro sporco“. In campo, oltre che per i gol, l’attaccante ispano-brasiliano è famoso per i suoi continui duelli con i difensori. Risalgono a qualche mese fa i ripetuti giochi sporchi che hanno portato a un’ espulsione per somma di ammonizioni del difensore dell’Arsenal Gabriel caduto nella trappola di Diego Costa.

Martin Rickett/PA Wire.

Martin Rickett/PA Wire.

L’ultima follia dello spagnolo risale a ieri: match di FA Cup, si gioca Everton-Chelsea, il centrocampista dell’Everton Barry stende l’attaccante del Chelsea con un calcetto da dietro. Diego Costa indiavolato si rialza andando a muso duro contro l’avversario e gli pianta un morso nel collo stile Dracula o se preferite, stile Suarez al Mondiale 2014 ai danni del povero Chiellini. Adesso l’attaccante spagnolo rischia la partecipazione agli Europei, a causa di una probabile maxi squalifica, visto che il precedente di Suarez ai tempi del Liverpool, fu condannato con 10 turni di sospensione.