Sabato 10 Dicembre

Fiorentina, il dogma di Sousa: “non basta vincere, bisogna emozionare”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Dopo il pareggio con il Napoli, l’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa si dice soddisfatto della prestazione della sua squadra e ammette: “bisogna regalare emozioni”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

“Uno spot per il calcio”, Maurizio Sarri ha definito così la sfida tra Fiorentina e Napoli al Franchi. Gol, emozioni e spettacolo, una sfida che ha entusiasmato per qualità e intensità messa in campo dalle due squadre. Soddisfatto Maurizio Sarri, ancora di più l’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa che ha commentato così la partita ai microfoni Rai: “Sono molto soddisfatto per la prestazione dei miei ragazzi, hanno approcciato la gara in un modo perfetto. Quello che mi rende più orgoglioso è vedere che questa squadra ha alzato presto le aspettative, siamo in alto in classifica e questo vuol dire che stiamo costruendo un qualcosa di importante. A me non basta vincere le partite – ha proseguito Sousa – ma bisogna proporre emozioni e un gioco sempre propositivo”. Paulo Sousa parla anche del momento del Napoli e delle possibilità di conquistare lo Scudetto da parte della squadra di Sarri: “Nessuno si deve arrendere nella vita, il sogno è alla base della vita. Nel momento in cui ti arrendi hai già perso”.