Sabato 3 Dicembre

F1, Toto Wolff rivela: “la Ferrari mi preoccupa, se ci rilassiamo rischiamo di perdere”

Il team principal della Mercedes esprime la sua preoccupazione in vista della nuova stagione che partirà il prossimo week-end in Australia

Sarà un campionato apertissimo ed entusiasmante quello che inizierà nel prossimo week-end sul circuito di Melbourne. Una Mercedes che prova a scappare e una Ferrari che si lancia all’inseguimento della scuderia che, per due anni, ha dominato il circus. Quest’anno, però, sarà tutto diverso, parola di Toto Wolff.

La Presse/REUTERS

La Presse/REUTERS

Ci aspettiamo che quest’anno la lotta sia più dura che mai – spiega il team principal della scuderia tedesca – le aspettative sono alte, sia all’interno del team, sia fuori. Ma la Ferrari sembra fiduciosa e probabilmente ci saranno altre squadre coinvolte nella battagliaAvere un avversario dà una carica ulteriore e ci piace avere concorrenti che ci spingano a ottenere ancora di più. Non è uno sport in cui ci si può rilassare, perché appena ci si compiace troppo si perde. Allo stesso modo i piloti devono alzare l’asticella delle loro prestazioni e sarà interessante osservare come evolve la dinamica tra di loro se qualcun altro entrerà in gioco per il titolo. Abbiamo sottolineato più volte che non abbiamo ordini di squadra e questo non cambierà”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

La gara di Melbourne è ormai dietro l’angolo, Toto Wolff non vede l’ora di sedersi al muretto dei box: “la Formula 1 è una sport, ma anche divertimento. Situazioni controverse dentro e fuori la pista fanno notizia. Non è una brutta cosa, è parte del mondo in cui viviamo. Quindi, nel caso, ci penseremo più in là. Per ora non vedo l’ora di vedere la bandiera a scacchi a Melbourne“.