Venerdi 9 Dicembre

F1, Nico Rosberg non si monta la testa: “c’è ancora tanta strada da fare”

LaPresse/Photo4

Nico Rosberg contento per la prima vittoria in campionato, ma non si monta la testa

La stagione 2016 di F1 è finalmente iniziata. I motori si sono accesi due settimane fa in Australia, a Melbourne. A trionfare nel primo GP dell’anno è stato Nico Rosberg seguito dal compagno di squadre Lewis Hamilton e dal ferrarista Sebastian Vettel. Felice e soddisfatto il tedesco della Mercedes adesso guarda al futuro, analizzando il passato e, soprattutto, senza montarsi la testa. “Cerco sempre di guardare indietro e analizzare le mie esperienze per vedere se qualcosa può essere utile a me, ma in questa stagione abbiamo iniziato da zero per tutti, quindi non ci penso alla scorsa stagione”, ha spiegato Rosberg. “E’ stata la prima gara dell’anno, ho vinto, fantastico, ma c’è ancora molta strada da fare e io non sono sopraeccitato. Ci sono 21 gare e ne mancano 20 per finire, sono molte ancora. Non riesco ancora a pensare al campionato, anche se sono felice di aver vinto Hamilton e le due Ferrari, e spero di avere quella stessa battaglia nelle prossime gare. Spero di uscirne vincente”, ha concluso il pilota Mercedes.