Sabato 3 Dicembre

F1, Hembery: “la bandiera rossa ha resettato la gara”

LaPresse/Photo4

Il direttore motorsport Pirelli, Paul Hembery, commenta il primo Gran Premio della stagione 2016 di F1

E’ andato di scena ieri il primo Gran Premio della stagione 2016 di F1. A trionfare è stato Nico Rosberg, seguito dal compagno di squadra Lewis Hamilton e da Sebastian Vettel. Sfortunato il ferrarista, che ha perso la sua prima posizione dopo la bandiera rossa sventolata a causa del brutto incidente di Fernando Alonso, che ha permesso alle Mercedes di cambiare strategia e adottare quella vincente.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Il Gran Premio è iniziato e finito con una battaglia tattica sui pneumatici, ma una bandiera rossa dopo 18 giri ha resettato la gara, dandole un volto completamente diverso con i cambi gomme consentiti“, questo il commento di Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli. “Dopo essere partite con le stesse mescole supersoft usate, Ferrari e Mercedes hanno scelto strategie opposte nella seconda parte della gara, con Mercedes che ha percorso i due terzi della distanza totale sulle medie, ma molto pressata da Vettel sulle soft. Questo dimostra quanto i nuovi regolamenti abbiano aiutato ad ampliare i diversi approcci alla strategia, con nove dei 16 piloti al traguardo che hanno utilizzato tutte e tre le mescole disponibili e cinque strategie completamente diverse per i primi sei“, ha aggiunto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Oltre all’attesa battaglia davanti, Romain Grosjean ha chiuso con un eccellente sesto posto per il debuttante Team Haas, in pratica senza effettuare alcun pit stop, ma passando dalle soft alle medie durante la ripartenza, una decisione illuminata. La stessa strategia è stata utilizzata dal pilota della Williams, Vallteri Bottas“, ha concluso il direttore motorsport Pirelli.