Mercoledi 7 Dicembre

F1, Hamilton furioso: “è stata una partenza orrenda. Nico? Mi ha spinto fuori”

LaPresse/PA

Il pilota della Mercedes analizza la brutta partenza messa in mostra oggi a Melbourne e non esita a lanciare una frecciatina al compagno di squadra

Un week-end perfetto rovinato da una partenza orribile, un errore imperdonabile per Lewis Hamilton che ha gettato al vento la possibilità di lottare per la vittoria, conquistata con autorevolezza dal compagno di squadra Rosberg. Le Ferrari hanno approfittato della leggerezza del pilota britannico per sopravanzarlo ma, l’incidente tra Alonso e Gutierrez, ha costretto la direzione di gara a interrompere la corsa, permettendo alla scuderia tedesca di riordinare le idee e prendersi la prima doppietta stagionale. “La bandiera rossa ha diviso in due la gara, ma è stata la stessa cosa per tutti” dichiara Hamilton alla fine della gara. “Io ero molto indietro e sarei potuto andare molto peggio se chi mi precedeva nella prima parte di gara avesse deciso di mettere la gomma media. Non sarei riuscito a superarli. Ho chiesto una gomma differente e abbiamo avuto la strategia migliore. Per quanto riguarda la partenza è stata davvero orrenda. A volte parti bene, altre volte no. Credo di aver avuto del pattinamento delle ruote, ma non so per quale motivo. Sono finito molto indietro. Poi ho cercato di restare concentrato“. Hamilton non risparmia infine una frecciatina a Rosberg, colpevole di non avergli lasciato spazio per affrontare la prima curva: “Nico alla prima curva mi ha spinto fuori dalla pista. Io ho cercato di evitare l’incidente. E poi ho cercato di recuperare“.