Martedi 6 Dicembre

F1, Gene Haas esalta Grosjean: “ci ha regalato un sesto posto insperato”

LaPresse/Photo4

Il boss del team statunitense esprime la sua soddisfazione per il risultato ottenuto in Australia, sottolineando i meriti di Grosjean

Un debutto superiore alle aspettative quello vissuto dal Team Haas in Australia, dove Romain Grosjean è riuscito a regalare alla scuderia statunitense un insperato sesto posto. A 24 ore di distanza dal grande risultato ottenuto, il boss del team Gene Haas si è voluto complimentare con il pilota francese per la grandissima gara disputata.

gene haasGrosjean ci ha fatto sentire una squadra. Non credo che una corsa possa essere indicativa sull’andamento complessivo di una stagione – ha commentato l’americano – ma sono sempre più convinto che la squadra sia molto buona. Abbiamo avuto momenti di difficoltà, e ne avremo ancora, però ho avuto modo di vedere che le complicazioni hanno compattato sempre più i componenti del team. Tutti remano dalla stessa parte, e questo è un grande vantaggio per il team, non solo per il proprietario ma anche per piloti, tecnici, meccanici, e tutti coloro che ne fanno parte.

Lapresse/EFE

Lapresse/EFE

A Melbourne Grosjean ha compattato tutto questo. Avevamo l’obiettivo di terminare la corsa – prosegue Haas – e nella migliore, ma proprio migliore, delle ipotesi, potevamo sognare un decimo posto, che ci avrebbe portato il nostro primo punto mondiale. Poi la gara ha avuto la sua storia, con una circostanza fortunata (la bandiera rossa) ma anche la capacità di Romain di gestire un set di gomme medie per 39 giri. Romain è stato bravissimo, ed è per questo che lo abbiamo voluto con noi. Ha molta esperienza ed è cresciuto nel corso della sua carriera imparando proprio dai suoi errori. Parliamo di un grande pilota, che sfortunatamente non ha mai vinto un Gran Premio in Formula 1, ma proveremo quanto prima a risolvere questo problema”.