Venerdi 9 Dicembre

F1, Bernie Ecclestone apre alla vendita: “già fissato il prezzo con due investitori”

LaPresse

Continuano a circolare le voci di una possibile cessione del 35% da parte della CVC, azienda che fa capo a Bernie Ecclestone

I temi particolarmente scottanti che tengono banco negli ambienti della Formula 1 sono quelli relativi al nuovo format di qualifiche e alla sicurezza dei piloti, dopo l’incidente che ha coinvolto Alonso in Australia.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Tuttavia, da qualche settimana sono cominciate a circolare alcune voci circa la possibilità che la CVC sarebbe pronta a cedere il suo 35% di quote della Formula 1. Una decisione rivoluzionaria e sorprendente che potrebbe modificare gli scenari all’interno del circus sia dal punto di vista organizzativo che economico, dal momento che i probabili acquirenti sarebbero americani o cinesi. Al momento non ci sono pareri ufficiali, ma Bernie Ecclestone, in un’intervista rilasciata al The Mail on Sunday, ha lasciato intendere che qualcosa di consistente possa già bollire in pentola. “Penso che prima o poi la CVC prenderà una decisione sulla vendita. Ci sono alcune persone interessate ad acquistare. Anzi, con due è già stato concordato un prezzo. Ora dipende tutto dalla volontà della CVC, se vorrà vendere o meno. Eventuali cambiamenti? Non si può sapere fino a quando qualcuno non acquista. Prima è impossibile prevedere come si comporterà“.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Infine, interpellato sulla possibilità di aumentare il numero di Gran Premi alla luce dell’interessamento di Las Vegas, Ecclestone sottolinea: “abbiamo 21 gare in questo momento. Se ne potrebbero anche fare di più, ma non credo che succederà. Sono abbastanza ed i ragazzi delle squadre sono davvero stanchi, anche se andare a Las Vegas sarebbe super“.