Sabato 3 Dicembre

F1, Arrivabene boccia le nuove qualifiche: “sarà come essere al supermercato”

LaPresse/Photo4

Maurizio Arrivabene in conferenza stampa fa intendere, tra l’ironia e il sarcasmo, di non apprezzare in particolar modo il nuovo format di qualifiche

Si sono tenute oggi a Melbourne le prime due sessioni di prove libere della stagione. Una giornata difficile, oggi in Australia, caratterizzata da tanta pioggia e del forte vento. Anche se con condizioni meteo avverse, Lewis Hamilton è riuscito ad essere il più veloce nelle libere disputate nella notte italiana. Non malissimo le Ferrari, con un Kimi Raikkonen terzo e un Sebastian Vettel ottavo, che però puntano a far meglio, sperando che le condizioni meteo cambino in vista delle qualifiche di domani.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dopo le prove, si è tenuta a Melbourne la conferenza stampa dei team principal, con McLaren, Renault, Haas, Red Bull e, ovviamente Mercedes e Ferrari. “Noi conosciamo il nostro lavoro, sappiamo cosa dobbiamo fare, abbiamo lavorato sodo durante l’inverno, la nostra reale posizione dipenderà anche da quella dei nostri avversari e nel corso di questo week end lo sapremo“, ha dichairato Maurizio Arrivabene. “Non voglio esprimere una posizione contraria ai cambiamenti, perchè la ferrari non vuole essere contro ai cambiamenti, però sarebbe stato più opportuno dare più tempo ai team per lavorare e prepararsi meglio a questi cambiamenti. L’unica certezza è che domani all’inizio vedremo una specie di coda, come quella che vediamo al supermercato“, ha concluso il team principal della “Rossa” con un po’ di ironia.