Giovedi 8 Dicembre

F1, ancora un intoppo per l’approvazione del nuovo sistema di qualifiche

La Presse/REUTERS

A causa di un’errata ratifica dell’approvazione del nuovo format da parte del Consiglio Mondiale della Fia obbliga la Commissione F1 ad una nuova votazione

Continua a creare polemiche il nuovo format delle qualifiche di Formula 1 che dovrebbe entrare in vigore dal Gran Premio d’Australia del prossimo 20 marzo. Dopo i problemi relativi al sistema di cronometraggio che avevano indotto Bernie Ecclestone a rinviare l’utilizzo del nuovo sistema al Gp di Spagna, i vertici Fia avevano risolto il tutto confermando l’entrata in vigore delle nuove modifiche fin da Melbourne.
LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Oggi, tuttavia, ecco un nuovo intoppo che potrebbe far slittare nuovamente l’utilizzo del nuovo format, visto che la sua approvazione da parte del Consiglio mondiale della Fia non è stata ratificata nel modo corretto e necessita di una nuova votazione. Quindi il rischio che il Gran Premio d’Australia si disputi con il vecchio sistema di qualifiche è abbastanza alto, dato che bisogna attendere una nuova ratifica da parte dello Strategy Group e della Commissione F1. A tal proposito, la Fia ha diramato un comunicato rivelando la nuova procedura da seguire: “La formulazione del regolamento sportivo collegato a questo nuovo format di qualifica sarà sottoposta al Gruppo Strategico ed alla Commissione F1“. Il circus resta nel caos, a meno di due settimane dall’inizio del Mondiale ancora non si conosce il sistema di qualifiche: la situazione diventa ogni giorno che passa sempre più ingarbugliata.