Giovedi 8 Dicembre

F1, a lezioni di autostima da Jenson Button: “nessun pilota è migliore di me”

LaPresse/ZUMAPRESS

Il pilota della McLaren-Honda sottolinea di essere il pilota migliore del circus, dal momento che abbina sia le qualità di driver che quelle umane

La tremenda stagione di cui è stato protagonista Jenson Button nel 2015 non ha scalfito minimamente l’autostima del pilota britannico campione del mondo del 2009 con la Brawn Gp. Durante un’intervista faccia a faccia con l’ex campione del mondo Damon Hill, il driver della McLaren-Honda ha sottolineato che, considerando sia le qualità da pilota che quelle umane, si sente il numero uno.

button alonsoNel complesso non c’è nessuno meglio di mese non riesci a essere una grande persona anche quando scendi dalla macchina, questo è un difetto. Quando guidi devi dare sempre il massimo e io lo faccio sempre. Ma anche quando scendi dalla macchina devi dare l’esempio, altrimenti nessuno sponsor ti cercherà – ha proseguito Button – Se non lo sei la tua carriera finirà presto, per quanto tu possa essere bravo. Gli sponsor cercano persone che siano buoni testimonial”. Infine Button esalta le caratteristiche di Fernando Alonso: “io e Fernando siamo stati fortunati, negli anni siamo riusciti a crescere non solo come piloti. È per questo che corriamo da tanto tempo e che i team ci chiedono di rimanere ancora con loro, nonostante la nostra età non sia più giovanissima”.