Mercoledi 7 Dicembre

Europei, la Federcalcio francese scaccia la paura: “sicurezza esemplare, no attentati”

LaPresse/PA

Dopo quanto successo ieri in Belgio, torna con prepotenza il timore attentati durante il prossimo campionato Europeo. Ma dalla Francia tranquillizzano: “la sicurezza sarà esemplare”

La grande paura. Dopo gli attacchi terroristici in Francia dello scorso novembre, ieri è toccato al Belgio finire nel mirino dei terroristi: esplosioni ad aeroporto e metropolitana, vittime e feriti. E un terrore diffuso. Il molti, per paura di poter essere un facile obiettivo terroristico, proprio in queste ore invocano l’annullamento del campionato Europeo in Francia che si terrà il prossimo giugno, altri propongono come misura di sicurezza di far disputare gli incontri a porte chiuse. A provare ad allontanare il clima di terrore e a riportare un minimo (per quanto possibile) di sereno è Noel Le Graet, presidente della Federcalcio francese, secondo cui, come riporta una nota ANSA, “la disputa degli Europei della prossima estate non è in pericolo, la sicurezza sarà davvero esemplare. Non potremo mai parlare di rischio zero – prosegue Le Graet – ma il dispositivo di sicurezza in vigore conta su specialisti di altissimo livello, è davvero straordinario. C’è una forte volontà dello Stato, della Federcalcio francese e dell’Uefa affinché tutto si svolga nel miglior modo possibile: in Francia sono attese oltre 2 milioni di persone”.