Mercoledi 7 Dicembre

Doping: anche la triplista bulgara Gabriela Petrova positiva al Meldonium

Ancora un caso di positività al Meldonium: la triplista bulgara Gabriela Petrova ha fallito il test antidoping lo scorso febbraio

Stanno diventando sempre più numerosi i casi di positività al Meldonium. Dopo la conferenza stampa della tennista russa Maria Sharapova, durante la quale ha “confessato” di essere risultata positiva all’ultimo test antidoping, effettuato durante gli Australian Open, proprio a questa sostanza, sono sempre più i casi che stanno pian piano uscendo allo scoperto. Il Meldonium è entrato a far parte delle sostanza illegali a partire da gennaio 2016, quindi, molti atleti, affermano di non aver controllato la lista aggiornata. Ecco spuntare un altro caso: la triplista bulgara Gabriela Petrova, anche lei positiva al Meldonium. Ad annunciarlo è stata la sua manager Venitsa Atanasova, che ha spiegato che la sua atleta ha assunto questa sostanza solo alla fine dello scorso anno.  “Una volta che è stato annunciato, ad ottobre, che i medicinali contenenti Meldonium sarebbero stati vietati dal 1° gennaio 2016, ha smesso di usarlo“, , ha dichiarato la manager. “Gabriela non è accusata di nulla, non è squalificata“, ha aggiunto la Atanasova. “Siamo stati informati solo che il campione è positivo. Non ci preoccupiamo per Rio. Ci preoccupiamo per la sua immagine. Non è accusata di nulla, ma la cosa è davvero stressante“, ha concluso.