Domenica 4 Dicembre

Deficit Serie A, Tavecchio non si nasconde: “c’è preoccupazione”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio non nasconde le proprie preoccupazione per i bilanci in rosso di moli club di Serie A: “servono norme stringenti”

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Allarme rosso. Dopo l’inchiesta condotta ieri dalla Gazzetta dello Sport sui bilanci (in deficit) delle squadre di Serie A, il presidente della FIGC Carlo Tavecchio dichiara – sempre alla rosea in edicola quest’oggi – di aver già pensato a delle contromisure da utilizzare in materia: “La FIGC segue con particolare interesse la situazione dei bilanci delle società professionistiche, personalmente ho affermato in tempi non sospetti che c’è preoccupazione per il livello di indebitamento di diversi club tanto da indurci ad introdurre un piano di norme stringenti per accompagnarli in tre anni al pareggio di bilanci”. Una presa di posizione importante quella di Tavecchio che non nasconde il problema, ma anzi ne prende atto pubblicamente. E fanno riflettere a questo punto anche le dichiarazioni di alcuni giorni fa di Giampietro Manenti in cui l’ex (presunto) proprietario del Parma ha puntato il dito contro i conti in rosso dell’Inter. Una situazione da monitorare e sanare il prima possibile. Prima che per qualche club sia davvero troppo tardi…